Seeds of Time è il titolo con cui l'ALBERTINAMuseum presenta una selezione di nuove opere di Hubert Scheibl, la maggior parte delle quali sono state create mentre si trovavano nell'isolamento della pandemia. Le domande sulla vita e la morte, sulla natura con le sue mutazioni e l'evoluzione dei più piccoli elementi costitutivi della vita, delle cellule, dei virus e dei batteri, sono diventate estremamente rilevanti in queste nuove circostanze. La pandemia ha scardinato il nostro mondo: in un modo impressionante e universalmente palpabile, un virus ha dimostrato come il tempo e lo spazio siano davvero relativi di fronte alle minacce elementari. I punti di riferimento abituali si spostano e richiedono una ridefinizione. E il passato, il presente e il futuro si condensano in un momento effimero catturato in un dipinto che nega la continuità lineare del tempo. La coincidenza e l'incontrollabile sono in primo piano qui, come anche nell'arte di Scheibl.

 © Foto: Albertina